Pubblicato il

Condominio intelligente e risparmio energetico

 

L’applicazione delle tecnologie intelligenti della domotica al comfort ed al risparmio energetico prende sempre più piede in Italia, dimostrandoci il valore delle idee valide in campo abitativo. È notizia recentissima la realizzazione di un grande condominio intelligente, localizzato a Milano, in zona Niguarda, composto da 144 appartamenti disposti su 3 edifici alti fino a 16 piani, con superfici variabili da 98 a 150 mq.
Il sistema tecnologico utilizzato permette la contabilizzazione individuale del calore con tecnologia wireless, per garantire la migliore efficienza energetica e la massima flessibilità di utilizzo, mediante un impianto integrato che gestisce termoregolazione, programmazione e contabilizzazione individuale del calore, flessibile e personalizzabile al punto da permettere a ciascun inquilino i propri programmi giornalieri, negli orari e nel livello di comfort, in totale autonomia, potendo, in ogni momento, modificare la programmazione anche lontano da casa mediante l’invio di un semplice sms dal proprio telefono cellulare.
Operativamente, l’impianto tipo di ciascun appartamento prevede l’istallazione di un termostato a muro e valvole motorizzate su ciascun radiatore, oltre a diverse sonde posizionate in più punti della casa che rilevano le temperature delle varie zone e gestiscono il funzionamento dei caloriferi; una volta che l’utente ha selezionato gli orari e le temperature desiderate, il sistema è in grado di gestire da solo la potenza della caldaia in funzione della domanda di calore connessa ai dati impostati, gestendo accensione e spegnimento nei modi migliori per garantire le temperature stabilite agli orari prefissati.
La realizzazione dell’impianto condominiale, che rimane un impianto centralizzato ma con la flessibilità degli impianti autonomi, ha richiesto la sostituzione delle caldaie esistenti con moderne caldaie a condensazione e la modernizzazione della centrale termica mediante l’integrazione delle apparecchiature di telegestione e controllo; l’utilizzo di tecnologia wireless permette anche la lettura dei consumi dei singoli utenti da remoto, senza interventi in loco, con la contestuale trasmissione degli stessi all’amministratore di condominio per la equa ripartizione delle spese. L’istallazione completa dell’impianto che ha comportato una spesa media per famiglia di circa 1.200 euro, si stima permetterà un risparmio medio del 25% annuo, riducendo anche l’immissione in atmosfera di oltre 30 tonnellate di CO2.
Il condominio intelligente di Milano Niguarda è stato realizzato utilizzando il sistema Cem 55 Plus di Rettagliata Servizi, prodotto che, come si può intuire dal nome, rientra tra quelli che possono usufruire della detrazione del 55% per spese di adeguamento energetico. Altra realtà italiana importante nel campo della gestione e riconversione intelligente degli impianti di riscaldamento è la Domotecnica, che ha all’attivo svariate interessanti realizzazioni con il suo Servizio Energia SED, che anch’esso utilizza tecnologie e prodotti che beneficiano degli sgravi di legge previsti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *