Pubblicato il

Iniziative per il risparmio energetico

Stiamo assistendo da qualche anno a due fenomeni apparentemente estranei tra loro ma che, in realtà, sono legati da nessi di natura funzionale e socio-economica:

Stiamo assistendo da qualche anno a due fenomeni apparentemente estranei tra loro ma che, in realtà, sono legati da nessi di natura funzionale e socio-economica: stiamo parlando del fiorire di prodotti energeticamente efficienti ed ecocompatibili e della liberalizzazione del mercato dell’energia.
In realtà, com’è chiaro, alla luce dei costanti aggiornamenti normativi nel settore del contenimento e dell’efficienza energetica, i due fenomeni sono decisamente connessi e correlati, perchè le metodiche di fornitura e di generazione delle fonti di energia sono strettamente connesse con gli impianti casalinghi e locali che devono utilizzare queste fonti oppure coadiuvarle. Da questo punto di vista, negli ultimi tempi assistiamo ad iniziative commerciali nel settore in oggetto sia da parte dei provider di energia sia da parte dei produttori di impianti, ognuno per le rispettive competenze.
Un recente esempio di quanto appena detto è la nuova iniziativa di Fondital, importante realtà produttiva nel settore delle caldaie, radiatori ed energie alternative, che ha presentato il pacchetto Casa Energia, proposta nata per consentire al cliente di soddisfare le proprie esigenze di riscaldamento e di produzione di energia nel rispetto dell’ambiente ed in armonia con le più aggiornate leggi sul rendimento energetico nell’edilizia.
Il pacchetto Casa Energia permette di scegliere fra i tanti prodotti e le diverse proposte Fondital e disporre di un mix prodotto capace di soddisfare i problemi energetici, ed anche di avvalersi di consulenza tecnica specializzata per individuare la migliore soluzione tecnica anche in rapporto alla normativa, fino all’assistenza post-acquisto. Le possibilità di scelta di prodotti a basso consumo vanno dai classici radiatori pressofusi Fondital, che funzionano ottimamente anche in presenza di una temperatura di mandata ridotta e sono dotati di bassa inerzia termica, fino a proposte miste che possono prevedere l’unione delle caldaie a condensazione con i pannelli solari termici o dei moduli fotovoltaici con i radiatori a gas e le pompe di calore.
Non bisogna dimenticare, inoltre, le caldaie a condensazione, sia murali sia a basamento, delle quali esistono modelli abbinabili con impianti solari termici per risparmiare nella produzione di acqua calda sanitaria. Interessante è anche l’abbinamento tra i moduli fotovoltaici, costruiti con materiali di alta qualità e dotati di inverter, ed i radiatori elettrici Fondital, sistema integrato che gode della possibilità di programmare singolarmente i radiatori per una distribuzione più uniforme del calore.
Altro genere di offerta, in questo caso nel settore della distribuzione e fornitura dell’energia, ma abbinabile con forniture impiantistiche, è quella di Sorgenia, da qualche tempo tra i competitor in questo campo, che tra le proposte integrate per il miglioramento energetico per le abitazioni ha il pacchetto Risparmio&Calore, iniziativa chiavi in mano per l’efficienza energetica nel riscaldamento civile, in particolare dei condomini, con soluzioni concrete per i problemi economici e gestionali e per le esigenze di adeguamento alla normativa ambientale.
Per dare efficacia pratica all’offerta, e dotarla di attrattiva commerciale, Sorgenia ha sviluppato una specifica partnership con Riello, realtà di livello internazionale nel settore delle caldaie ed impianti, che prevede tutti i passaggi che vanno dalla sostituzione del vecchio impianto di riscaldamento centralizzato alla sua gestione, manutenzione e regolazione, senza dimenticare naturalmente la fornitura del combustibile (gas naturale).
Infine, ma non ultimi, sono determinanti i servizi aggiuntivi, ad esempio l’adempimento delle necessarie pratiche autorizzative utili all’assistenza finanziaria ed anche la consulenza in materia di agevolazioni fiscali. I vantaggi di Risparmio&Calore sono sia di natura economica sia gestionale, spaziando dal miglioramento della sicurezza degli edifici ai risparmi, nell’immediato e nel tempo, sulle bollette per i consumi energetici, fino alla riduzione di anidride carbonica nell’aria ed alla possibilità di certificare energeticamente i fabbricati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *